#Parigisottoattacco

Un altro attentato, lo stesso orrore, lo stesso sgomento, lo stesso dolore. E la stessa domanda per ognuno di noi: di fronte a una simile barbarie, e alle tante situazioni che hanno contribuito a generarle, come bisogna reagire?

Una possibile risposta è suggerita dalla coincidenza della data di ieri con la giornata mondiale della gentilezza, con il suo invito ad un atteggiamento di apertura nei confronti dell’altro, di riconoscimento della sua umanità. Solo in questo modo potremo sperare di uscirne con la nostra ancora intatta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *